Tag: Terza battaglia dell’Isonzo

Le Medaglie d’Oro della Grande Guerra – Aiutante di battaglia PASQUALE IANNIELLO – Porte di Salton (Spinoncia), 24 ottobre 1918

Nome Pasquale Ianniello Luogo  e data di nascita Frattamaggiore (Napoli), 9 febbraio 1891 Forza armata Regio Esercito Arma Fanteria Corpo o Specialità   Reparto 6º Reggimento fanteria, 572ª compagnia mitraglieri Brigata o unità Brigata Aosta Grado Aiutante di battaglia Guerre Prima guerra mondiale (Sesta battaglia dell’Isonzo) Data e […]

Le Medaglie d’Oro della Grande Guerra – Capitano PIETRO BERNOTTI – Monte San Michele (Gorizia), 22 ottobre 1915

Nome Pietro Bernotti Luogo  e data di nascita Casale Monferrato (Alessandria), 24 agosto 1884 Forza armata Regio Esercito Arma Fanteria Corpo o Specialità   Reparto 155º Reggimento fanteria Brigata o unità Brigata Alessandria Grado Capitano Guerre Prima guerra mondiale (Terza battaglia dell’Isonzo) Data e Luogo di morte Monte […]

Le Medaglie d’Oro della Grande Guerra – Sottotenente GIOVANNI GUCCIONI – Cave di Selz (Monfalcone), 21 ottobre 1915

Nome Giovanni Guccione Data e luogo  di nascita Terranova di Sicilia (Gela), 4 gennaio 1891 Forza armata Regio Esercito Arma Fanteria Corpo o Specialità   Reparto 76º Reggimento fanteria – 2a compagnia del 1° battaglione Brigata o unità Brigata di fanteria Napoli Grado Sottotenente di complemento Guerre Prima […]

Le Medaglie d’Oro della Grande Guerra – Sottotenente VINCENZO GERACI – Cave di Selz (Monfalcone), 21 ottobre 1915

Nome Vincenzo Geraci Data e luogo  di nascita Messina, 4 gennaio 1891 Forza armata Regio Esercito Arma Fanteria Corpo o Specialità   Reparto 76º Reggimento fanteria – 1a compagnia del 1° battaglione Brigata o unità Brigata Napoli Grado Sottotenente di complemento Guerre Prima guerra mondiale (Terza battaglia dell’Isonzo) […]

«Morirò in una buca, contro una roccia o nella corsa di un assalto ma, se potrò, cadrò con la fronte verso il nemico, come per andare più avanti ancora!.»

Il 23 ottobre 1915, moriva nei durissimi combattimenti nella zona nota come trincea delle frasche, durante la terza battaglia dell’Isonzo, l’”arcangelo sindacalista” Filippo Corridoni, grande figura di sindacalista prima e militare dopo. Alla sua memoria venne concessa la medaglia d’Argento al Valor militare, tramutata per volere di Mussolini […]