5 maggio 1936, la guerra è finita. L’Etiopia è italiana

Rifacendosi agli albori dell’impero romano e mosso alla volontà di non rimanere indietro rispetto alle nazioni europee più sviluppate, Mussolini decise di allargare il colonialismo italiano, che in passato aveva dato come frutto il controllo della Libia, della Somalia e dell’Eritrea. Si decise quindi di estendere l’influenza italiana in Etiopia, rimasta uno stato indipendente, governato… Read More 5 maggio 1936, la guerra è finita. L’Etiopia è italiana

Cavallero nuovo Capo di Stato Maggiore Generale

Nell’ottobre del 1940, Mussolini, in un incontro riservato a Palazzo Venezia comunicò a Badoglio e a Roatta, all’epoca sottocapo di stato maggiore dell’Esercito, l’intenzione di dichiarare guerra alla Grecia. Secondo quanto sostenne Roatta, i due generali fecero presente al Capo del governo l’esigenza di impiegare almeno venti divisioni, per il cui trasferimento in Albania sarebbero stati necessari almeno altri tre… Read More Cavallero nuovo Capo di Stato Maggiore Generale

L’esecuzione diʿOmar al-Mukhtār leader della resistenza libica

“fare regolare processo e conseguente sentenza, che sarà senza dubbio pena di morte, farla eseguire in uno dei grandi concentramenti popolazione indigena”. Questo era il testo del telegramma inviato da Badoglio, il 14 settembre 1931 al generale Graziani, vicegovernatore della Libia, dopo la cattura di ʿOmar al-Mukhtār Nello stesso veniva disposto di eseguire la sentenza… Read More L’esecuzione diʿOmar al-Mukhtār leader della resistenza libica