Ernesto Botto, asso dell’Aeronautica soprannominato “gamba di ferro”

Ernesto Botto nasce a Torino il 8 novembre 1907, e dopo aver conseguito la licenza in fisica e matematica nel 1929, si arruola come allievo ufficiale della Regia Aeronautica, frequentando il corso “Grifo” dell’Accademia Aeronautica allora con sede a Caserta, conseguendo nel 1932 il brevetto di pilota d’aeroplano e venendo nominato l’anno successivo sottotenente del… Read More Ernesto Botto, asso dell’Aeronautica soprannominato “gamba di ferro”

Le tre medaglie d’oro di Antonio Locatelli

Il maggiore pilota Antonio Locatelli è l’unico militare italiano decorato con tre Medaglie d’Oro al Valor Militare, l’ultima delle quali alla memoria. Sul suo petto, oltre a due medaglie d’oro, nel momento della sua morte risultavano appuntate anche tre medaglie d’argento. Una medaglia d’oro gli venne assegnata durante la campagna d’Etipia le altre quattro tute… Read More Le tre medaglie d’oro di Antonio Locatelli

7 agosto 1941, la morte del capitano Bruno Mussolini

“Tu sei uno dei tanti. E non volesti essere che uno dei tanti”. Con queste parole Mussolini concludeva il suo libro intitolato “Parlo con Bruno” scritto poche settimane dopo il tragico incidente che il 7 agosto 1941, portò alla morte il capitano pilota Bruno Mussolini, terzogenito figlio amatissimo del Duce. La data del 7 Agosto sarà… Read More 7 agosto 1941, la morte del capitano Bruno Mussolini

Il sacrificio del bersagliere Enrico Toti, l’eroe in bicicletta

“Io nun moro!” (io non muoio!) esclamando questa frase, poco prima di essere colpito a morte e di baciare il piumetto dell’elmetto, il  6 agosto del 1916, durante la sesta battaglia dell’Isonzo che si concluse con la presa di Gorizia, mentre combatteva nelle file dei bersaglieri da soldato irregolare,  moriva  a soli 33 anni Enrico Toti. Allo… Read More Il sacrificio del bersagliere Enrico Toti, l’eroe in bicicletta

Luigi Gorrini “l’Asso dei Veltro”

«Audacissimo cacciatore del cielo, già distintosi per l’abbattimento di due aerei avversari, faceva rifulgere ancora le sue eccezionali qualità di combattente indomito, attaccando sempre e dovunque il nemico. In 132 combattimenti aerei col fuoco inesorabile delle sue armi abbatteva numerosi grossi bombardieri e ne colpiva efficacemente un numero ancora maggiore, prima di essere a sua… Read More Luigi Gorrini “l’Asso dei Veltro”