I “dimonios” i diavoli sardi della Brigata Sassari

Il primo post dell’anno lo vogliamo dedicare alla gloriosa “Brigata Sassari” nata dal 152° Reggimento Fanteria Sassari, che il 1° marzo 1915 si forma, dal Deposito del 45° reggimento fanteria, nel centro di mobilitazione di Tempio Pausania. Con il gemello 151° costituisce la Brigata “Sassari”, unità atipica della Forza Armata, composta e comandata inizialmente esclusivamente… Read More I “dimonios” i diavoli sardi della Brigata Sassari

Beniamino Montesano medaglia d’oro per la difesa di Sidi el Barrani

Beniamino Montesano, nacque a Rotondella, «Il balcone sullo Jonio», in provincia di Matera, il 3 dicembre 1899. Conseguì il diploma di maestro elementare a soli 17 anni, mentre l’Italia era impegnata nel primo conflitto mondiale contro l’impero austro-ungarico. Ancora non maggiorenne, Montesano venne chiamato alle armi per partecipare alla Grande guerra. A conflitto finito, venne… Read More Beniamino Montesano medaglia d’oro per la difesa di Sidi el Barrani

L’epica resistenza italiana sulla sella di Culqualber

Il bollettino n° 539  del Quartier Generale delle Forze Armate del 23 novembre 1941 così riportava la notizia della caduta del presidio di Culqualber_Fercaber, arresosi alle forze britanniche dopo un erpica resistenza, protrattasi dal 6 agosto al 21 novembre 1941: «…gli indomiti reparti di Culqualber-Fercaber, dopo aver continuato a combattere anche con le baionette e… Read More L’epica resistenza italiana sulla sella di Culqualber

«Abbiamo avuto l’onore di scontrarci con i Cavalleggeri di Alessandria»

«Abbiamo avuto l’onore di scontrarci con i Cavalleggeri di Alessandria» questo il commento in tono ammirato del maresciallo Tito a proposito dei fatti d’arme che tratteremo in questo post. Ancora adesso a oltre 75 anni da questi fatti, molti conoscono come ultima carica della cavalleria della seconda guerra mondiale e forse dell’intera storia bellica mondiale,… Read More «Abbiamo avuto l’onore di scontrarci con i Cavalleggeri di Alessandria»

24 agosto 1943 viene assassinato Ettore Muti

Ettore Muti soprannominato il più bel petto d’Italia per l’alto numero di decorazioni, nasce a Ravenna il 22 giugno 1902, figlio di Celestina Ghepardi, donna di nobili natali, e di Cesare, un modesto impiegato dell’anagrafe. Gli fu imposto il nome di Ettore dalla madre, come omaggio a Ettore Fieramosca.Crebbe sotto l’influenza del carattere forte e patriottico… Read More 24 agosto 1943 viene assassinato Ettore Muti

Le prime operazioni del C.S.I.R. sul fronte russo

Il 22 giugno 1941 la Germania lancia l’operazione “Barbarossa” invadendo l’Unione Sovietica e Mussolini chiede di partecipare alla “Crociata antibolscevica”, proponendo ad Hitler l’invio sul fronte dell’est di un corpo di spedizione italiano. Questo non solo per motivi di prestigio internazionale, ma soprattutto per continuare la collaborazione militare su tutti i fronti dopo l’intervento tedesco… Read More Le prime operazioni del C.S.I.R. sul fronte russo

Sulle spiagge di Licata muore il generale Enrico Francisci

Il 12 luglio 1943 venne ritrovato sulle spiagge di Licata il corpo decapitato del generale Enrico Francisci morto il giorni precedente nel corso del contrattacco alle truppe americane sbarcate nella zona. Il 10 luglio 1943 era stato incaricato dal generale Alfredo Guzzoni, comandante delle truppe dell’Asse, di coordinare il contrattacco contro gli alleati sbarcati a… Read More Sulle spiagge di Licata muore il generale Enrico Francisci

La rinuncia all’esigenza C3 Malta è salva

“Il destino, Duce, ci ha offerto un’occasione che non si ripeterà due volte nello stesso teatro di guerra… L’8ª armata inglese è stata praticamente distrutta, le installazioni del porto di Tobruk sono pressoché intatte. Se in questo momento i resti dell’8ª armata non venissero inseguiti senza un attimo di tregua accadrebbe ciò che capitò agli… Read More La rinuncia all’esigenza C3 Malta è salva