Nikolaevka 26 gennaio 1943, gli alpini sfondano l’accerchiamento sovietico

Il 12 gennaio del 1943, la Stavka, l’alto comando sovietico lanciò con cospicue forze la terza offensiva invernale contro le forze dell’Asse schierate sul fronte russo, era l’operazione Ostrogorsk-Rossosc. Le due precedenti offensive, l’operazione Urano aveva portato all’accerchiamento della 6ª Armata tedesca a Stalingrado, mentre la seconda chiamata operazione Piccolo Saturno, aveva sbaragliato completamente le… Read More Nikolaevka 26 gennaio 1943, gli alpini sfondano l’accerchiamento sovietico

L’unica volta in cui la Germania chiese aiuto all’Italia

Il 14 gennaio 1942 presso la cittadina bavarese di Garmisch-Partenkirchen, il comandante della Kriegsmarine Grand Ammirgaglio Erich Raeder, avanzava all’ammiraglio Arturo Riccardi, capo di Stato Maggiore della Regia Marina una richiesta di collaborazione. Si chiedeva l’invio di mezzi navali italiani per la guerra sul Mar Nero e fu questo l’unico caso in cui il Terzo… Read More L’unica volta in cui la Germania chiese aiuto all’Italia

I due eroi italiani, della valle della morte

Nel post odierno vogliamo ricordare la memoria di due eroi italiani, purtroppo come al solito sconosciuti ai più. Siamo sul fronte russo, i sovietici hanno sfondato il fronte italiano sul medio Don. Le truppe dell’8ª armata insieme alle forze tedesche, romene e ungheresi iniziano la tragica odissea, cercando, con temperature di 40 gradi sottozero, con pochi… Read More I due eroi italiani, della valle della morte

16 dicembre 1942, scatta l’operazione Piccolo Saturno

Il 16 dicembre del 1942, dopo una serie di attacchi preliminari iniziati l’11 dicembre scattava l’Operazione Piccolo Saturno, nome in codice assegnato dai sovietici alla seconda grande offensiva della campagna invernale nel settore meridionale del fronte orientale nel quadro della lunga battaglia di Stalingrado, durante la seconda guerra mondiale. L’operazione, in realtà, era una variante… Read More 16 dicembre 1942, scatta l’operazione Piccolo Saturno

A Mosca estremo saluto a 12 italiani morti nella Campagna di Russia

Si è tenuta oggi mercoledì 12 dicembre 2018, presso la Cattedrale dell’Immacolata Concezione a Mosca, una cerimonia religiosa per la benedizione dei resti di 12 militari italiani (di cui 2 noti) esumati dalla zona di Kirov, prima del loro rientro in Patria, per il Sacrario di Cargnacco. I 12 sono parte degli oltre 90 mila… Read More A Mosca estremo saluto a 12 italiani morti nella Campagna di Russia

Fronte Russo – Vittoria italiana a Petrikowka

Il 30 settembre del 1941, si concludeva con una splendida vittoria la prima operazione condotta in maniera autonoma dal C.S.I.R. il Corpo di Spedizione italiano in Russia. In uno nostro precedente post abbiamo analizzato il trasferimento dello stesso sul fronte russo e le prime operazioni sul fronte russo, condotte sempre con i reparti assegnati singolarmente… Read More Fronte Russo – Vittoria italiana a Petrikowka

Si conclude la prima battaglia difensiva del Don

Con la locuzione di prima battaglia difensiva del Don, la storiografia italiana inquadra i duri e difficili scontri combattuti dalle forze dell’8ª Armata, nota anche come ARM.I.R. Armata Italiana in Russia, sul fronte del Don, nell’estate 1942 durante la campagna italiana di Russia. La battaglia che si sviluppò dal 20 agosto e terminò il 1°… Read More Si conclude la prima battaglia difensiva del Don

“Il Savoia ha caricato, il Savoia ha vinto” la carica di Isbuscenskij

Il 24 agosto del 1942, a Isbuscenskij una piccola località in un’ ansa del Don, il colonnello Bettoni Cazzago, comandante del reggimento “Savoia” cavalleria ordinò ai suoi 600 cavalieri di sguainare le spade e attaccare tre battaglioni siberiani composti da circa 2.500 uomini. Viene ricordata come l’ultima carica di cavalleria condotta da unità del Regio… Read More “Il Savoia ha caricato, il Savoia ha vinto” la carica di Isbuscenskij

Le prime operazioni del C.S.I.R. sul fronte russo

Il 22 giugno 1941 la Germania lancia l’operazione “Barbarossa” invadendo l’Unione Sovietica e Mussolini chiede di partecipare alla “Crociata antibolscevica”, proponendo ad Hitler l’invio sul fronte dell’est di un corpo di spedizione italiano. Questo non solo per motivi di prestigio internazionale, ma soprattutto per continuare la collaborazione militare su tutti i fronti dopo l’intervento tedesco… Read More Le prime operazioni del C.S.I.R. sul fronte russo