2^ G.M. La guerra alla Grecia

Medaglie d’Oro della 2ª Guerra Mondiale – Capitano GIULIO VENINI – Kurvelesh (Albania), 1° gennaio 1941

Nome e CognomeGiulio Venini
Luogo e data di nascitaBarisciano (L’Aquila), 1920 
Forza ArmataRegio Esercito
Corpo o specialitàGranatieri
Reparto9ª compagnia
Unità3ª reggimento “Granatieri Guardie”
GradoCapitano comandante della 9ª compagnia
Guerre e campagnaSeconda Guerra Mondiale (Campagna di Grecia)
Luogo e data del conferimentoKurvelesh (Albania), 1° gennaio 1941
Luogo e data della morteKurvelesh (Albania), 1° gennaio 1941
Motivazione della Medaglia d’Oro«Comandante di compagnia fucilieri, già distintosi per valore in precedenti azioni, durante un violentissimo attacco nemico, ridottosi il reparto a soli venti uomini, teneva testa valorosamente al preponderante avversario, battendosi coi suoi granatieri, al canto degli inni nazionali, animato dal più puro ed elevato sentimento del dovere, spinto scientemente fino al sacrificio. Con gagliarda ed eccezionale audacia si esponeva ove maggiore era il pericolo e dimostrava con la virtù dell’esempio, ai suoi uomini, la ferrea decisione di resistere e di vincere a qualsiasi costo. in un aspro contrassalto finale, che stroncava l’ultimo tentativo nemico, ferito rifiutava ogni soccorso e continuava a combattere. Nuovamente colpito da raffica di mitragliatrice, si abbatteva al suolo, ma trovava ancora l’energia, in un supremo sforzo, per risollevarsi, incitare i dipendenti e lanciare bombe a mano, fino a quando, colpito per la terza volta, mortalmente, segnava col suo sangue l’estremo limite oltre il quale l’avversario non doveva avanzare.»
— Costone Est di Lekdushaj, 1º gennaio 1941
Riconoscimenti e altre decorazioni
Dati tratti da: Le Medaglie d’Oro al Valor Militare – Volume Primo – 1929 -1941 – Roma 1965

Alla vita del valoroso capitano dei Granatieri abbiamo dedicato nel gennaio scorso un post che Vi invitiamo a leggere seguendo il link sottostante:

Fronte greco-albanese 1 gennaio 1941, medaglia d’Oro per il tenente dei Granatieri Giulio Venini

1 risposta »

  1. Il sacrificio del tente venini,
    Ennesimo esempio del valore dei ns soldati,
    E dell a irresponsabilità dei vertici del partito
    Fascista stupidi, arroganti, e peggior cosa criminali.
    Mariofornaroli

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.