2^ G.M. I bollettini di Guerra

I bollettini di guerra del 28 giugno 1940-41-42-43

Il Bollettino del Quartier Generale delle Forze armate venne diramato in Italia a partire dall’ 11 giugno 1940, giorno in cui venne emesso il n° 1, fino al tragico 8 settembre 1943, per un totale di 1.201 comunicati. Esso, come venne indicato nelle disposizioni ufficiali, a partire dal 15 giugno 1940, sarà diramato alle ore 13 e conterrà tutto quanto concernente lo svolgimento delle operazioni sino alle ore 24 del giorno precedente.

Il 19 novembre 1940 venivano diramate con il Foglio di disposizioni n. 5 del P.N.F. le direttive riguardo al contegno da tenere durante l’ascolto del Bollettino di guerra, che prescriveva fra l’altro:

Nei pubblici ritrovi, allorchè viene trasmesso per radio il Bol­lettino di guerra, i fascisti presenti lo ascoltino in piedi. Il pubblico non tarderà a uniformarsi a questa esempio di compren­sione e di stile.

Noi abbiamo scelto di pubblicare gli stessi, raggruppando in un unico post tutti i bollettini emessi in quel giorno specifico, per tutti gli anni del conflitto mondiale.

  • Bollettino n. 17

Il Quartier Generale delle Forze Armate comunica in data 28 giugno 1940:

Vivaci e brillanti azioni di aviazione nell’Africa settentrionale e orientale italiana. Retrovie nemiche e reparti motorizzati inglesi sono stati efficacemente bombardati e danneggiati al confine della Ci­renaica.

In combattimenti aerei un aeroplano inglese è stato costretto ad at­terrare dal cielo di Asmara; l’equipaggio incolume è stato fatto pri­gioniero. Un apparecchio è stato abbattuto e due seriamente danneg­giati sul cielo di Assab.

  • Bollettino n. 388

Il Quartier Generale delle Forze Armate comunica in data 28 giugno 1941:

A Malta, in combattimenti aerei, la nostra caccia ha abbattuto quat­tro velivoli inglesi. Due nostri velivoli non sono rientrati alla base. Nell’Africa settentrionale, sul fronte di Tobruk, nostre artiglierie, particolarmente attive, hanno distrutto una autocolonna nemica. No­stri velivoli hanno bombardato la Piazza provocando incendi. Aerei dell’Asse hanno abbattuto in combattimento sei velivoli inglesi.

Il nemico ha compiuto incursioni aeree su Tripoli e Bengasi. Nel­l’Africa orientale, in zona Galla e Sidama, continua accanita la lotta. Aerei nemici hanno bombardato Gondar.

  • Bollettino n. 761

Il Quartier Generale delle Forze Armate comunica in data 28 giugno 1942:

Nella giornata di ieri le unità dell’Asse hanno progredito a sud – est di Marsa Matruh e raggiunta la strada costiera a una trentina di chilometri ad oriente di Marsa Matruh. Sono state catturate alcune centinaia di prigionieri, distrutte alcune decine di carri armati e pa­recchie batterie. Colonne di automezzi e nodi di comunicazione nelle retrovie avversarie sono stati colpiti dai nostri bombardieri.

In duelli aerei 5 apparecchi nemici risultano distrutti da cacciatori germanici.

Dalle operazioni dei giorni 26 e 27 tre nostri velivoli non sono ri­tornati. Un equipaggio è stato recuperato da un nostro mas. Nel canale di Sicilia sei Spitfire, che tentavano di attaccare un idrovo­lante di soccorso, erano prontamente intercettati dalla nostra caccia di scorta che ne abbatteva 2 in fiamme.

Nel Mediterraneo orientale un piroscafo di 5.000 tonnellate, scor­tato, è stato colpito dai nostri aerosiluranti.

  • Bollettino n. 1.129

Il Quartier Generale delle Forze Armate comunica in data 28 giugno 1943:

Una nostra formazione aerea ha efficacemente attaccato a Biserta attrezzature portuali e naviglio alla fonda.

Bombe e spezzoni sono stati lanciati nel pomeriggio di ieri dall’aviazione nemica su Gerbini (Catania), la cui popolazione ha su­bìto qualche perdita e, nella notte scorsa, su Reggio Calabria e al­cuni minori centri della provincia, dove vittime e danni sono in corso di accertamento.

Le artiglierie della difesa di Reggio abbattevano due apparecchi; un altro aereo veniva distrutto in combattimento da cacciatori germanici sulle coste meridionali della Sicilia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.