2^ G.M. Gli ultimi giorni di guerra in Italia

“Fate presto, invece di picchiare e di insultare un uomo che state per fucilare!”

La mattina del 29 aprile 1945 l’ex segretario del Partito Nazionale Fascista, l’uomo che più aveva incarnato lo spirito fascista, nonostante gli accadimenti del giorno prima, quando 15 fra i più alti esponenti del fascismo erano stati giustiziati nel comasco, non rinuncio alla dose quotidiana di esercizio ginnico. Venne sorpreso dai partigiani in tuta da ginnastica, il presente post è dedicato alla figura di Achille Starace:

“Starace, dove vai?” gli chiesero, per sentirsi rispondere: “Vado a prendere il caffè”

Per chi volesse ulteriormente approfondire l’argomento consigliamo la lettura del libro Starace. Il mastino della rivoluzione fascista.

Starace. Il mastino della rivoluzione fascista

Dal racconto di chi l’ha conosciuto da vicino, dalle carte degli archivi storici, dalla memoria della famiglia, risorge la figura di uno dei gerarchi più chiacchierati ma meno conosciuti del regime fascista: le origini, l’incontro con Mussolini, l’ascesa del Partito nazionale fascista, la guerra dei dossier, la guerra in Etiopia, la disgrazia politica, l’isolamento e infine la morte che seppe affrontare con coraggio e dignità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.