2^ G.M. Esercito Cobelligerante Italiano

Medaglie d’Oro della 2ª Guerra Mondiale – Paracadutista AMELIO DE JULIIS (C.I.L.) – San Pietro in Casale (BO), 20 aprile 1945

Nome Amelio De Juliis
Data e luogo di nascita Pizzoferrato (Chieti), 29 maggio 1926
Forza armata Esercito Cobelligerante Italiano
Corpo o Specialità Paracadutisti
Reparto 1º Squadrone da ricognizione “Folgore”
Unità Battaglione “F”
Grado Paracadutista
Guerre e campagne
  • Seconda Guerra Mondiale (partigiano presso la Brigata “Pizzoferrato”)
  • Seconda Guerra Mondiale (Esercito Cobelligerante Italiano)
Data e Luogo di morte San Pietro in Casale, 20 aprile 1945
Motivazione della Medaglia d’Oro «Partigiano prima e paracadutista poi, dopo avere partecipato per quattordici mesi alle più ardite imprese del suo reparto alle dipendenze di una grande unità alleata, si offriva volontario per un lancio in territorio occupato dai tedeschi che veniva effettuato in condizioni di estrema difficoltà e pericolo. Giunto a terra ed immediatamente individuato insieme al proprio comandante di pattuglia, si batteva eroicamente riuscendo dopo circa un’ora di impari lotta a rompere l’accerchiamento. Benché ferito dopo un violento scontro, riusciva ancora una volta a mettersi in salvo, ma visto cadere il proprio ufficiale si lanciava al suo soccorso e nel tentativo di ricuperarne la salma veniva abbattuto da una raffica di mitraglia. Bell’esempio di spiccato spirito di sacrificio. San Pietro in Casale (Bologna), 20 aprile 1945.»
— Regio Decreto 31 maggio 1946
Altre decorazioni e riconoscimenti
  • In sua memoria di Amelio è stato realizzato un monumento nel suo paese natale, dove nel 2002 gli è stata dedicata una piazza nonché la locale sezione dell’Associazione Nazionale Partigiani Italiani (ANPI).
  • Il comune di San Pietro in Casale gli ha dedicato una via, oltre che una lapide in memoria sua e di Aristide Arnaboldi.
  • Il suo nome compare sull’ara dei paracadutisti d’Italia realizzata a Draconcello, nel comune mantovano di Poggio Rusco, teatro dell’operazione Herring.

Dati tratti da wikipedia: https://it.wikipedia.org/wiki/Giuseppe_Nembrini

Un bell’articolo a Giuseppe Nembrini e al Gruppo da Combattimento Friuli è stato dedicato dal sito Segreti della Storia che potete trovare seguendo il link sottostante:

Giuseppe Nembrini e il Gruppo di Combattimento Friuli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.