I Comandi e i Reparti delle Forze Armate

19 settembre 2013, viene costituito il COMFOSE Comando delle forze speciali dell’Esercito Italiano

Il Comando delle Forze Speciali dell’Esercito Italiano è stato istituito nel settembre 2013 a Pisa, all’interno della più ampia Riforma voluta nel 2012 dall’allora Ministro della Difesa Ammiraglio Giampaolo Di Paola. Il compito di organizzare la struttura e renderla operativa venne affidato al generale di brigata Nicola Zanelli e la cerimonia ufficiale di costituzione avvenne il 19 settembre 2014.

Il  COMFOSE è un comando a livello di brigata che si occupa di gestire tutte le unità di forze speciali, forze per operazioni speciali e di supporto operativo per le operazioni speciali della forza armata. Il quartier generale dello stesso è situato all’interno della Caserma “Gamerra” a Pisa, sede anche del Centro addestramento paracadutismo, nel nuovo comprensorio militare Ten. MOVM Dario Vitali,

Sino alla costituzione di questo nuovo comando l’Esercito Italiano non ha mai avuto un comando dedicato al controllo dei propri reparti speciali. Durante il corso del tempo essi si sono trovati alle dipendenze di vari comandi e grandi unità come la Brigata paracadutisti “Folgore”, il Comando truppe alpine, la Brigata aviazione dell’Esercito e il Comando artiglieria. Il comando è divenuto pienamente operativo nel febbraio 2014.

Dipendente inizialmente dallo Stato maggiore dell’Esercito, dal 1º ottobre 2016 dipende dal COMFOTER COE il Comando delle forze operative terrestri – Comando Operativo Esercito (COMFOTER COE ), posto alle dirette dipendenze del capo di stato maggiore. Questo Comando non ha la responsabilità dell’impiego operativo dei propri reparti, ruolo che resta di competenza del Comando interforze per le Operazioni delle Forze Speciali (COFS) alle dirette dipendenze del Capo di Stato Maggiore della Difesa.

Il comando coordina i seguenti reparti:

  • 9º Reggimento d’assalto paracadutisti “Col Moschin” – con sede in Livorno.
  • 185º Reggimento paracadutisti ricognizione acquisizione obiettivi – con sede in Livorno.
  • 4º Reggimento alpini paracadutisti  “Ranger”- con sede in Verona.
  • 28º Reggimento Comunicazioni Operative “Pavia” – unità di Supporto Operativo per le Operazioni Speciali (SOOS) con sede in Pesaro.
  • Alle dipendenze di impiego ha il 3º Reggimento elicotteri per Operazioni Speciali “Aldebaran” con sede presso l’aeroporto “T. Fabbri” di Viterbo

Il comandante del COMFOSE è un generale di brigata e dal momento della sua costituzione ad oggi si sono susseguiti i seguenti comandanti:

  • Generale di brigata Nicola Zanelli dal settembre 2013 al  27 giugno 2016
  • Generale di brigata Stefano Mannino dal 27 giugno 2016 al 31 luglio 2017
  • Generale di brigata Ivan Caruso 31 luglio 2017 in carica

Nel primo semestre del 2020 dovrebbe concretizzarsi il trasferimento del COMFOSE nei 34 ettari dell’ex area ricreativa di CAMP DERBY la più grande base militare a stelle e strisce fuori dal territorio del Stati Uniti. L’area restituita all’Italia costituisce il 3% dell’area occupata dalla base americana che occupa circa 1000 ettari di territorio tra Pisa e Livorno.

Il distintivo a forma dì scudo appuntato, su fondo rosso tagliato a filetto d’oro  riporta  un aquila legionaria, di color argento, afferrante un gladio, di colore argento manicato d’oro. Grazie per aver letto il nostro post, con la speranza che vogliate continuare a seguirci anche in futuro Vi salutiamo e diamo appuntamento al prossimo.

2 risposte »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.