2^ G.M. I bollettini di Guerra

I bollettini di guerra del 17 settembre 1940-41-42

Il Bollettino del Quartier Generale delle Forze armate venne diramato in Italia a partire dall’ 11 giugno 1940, giorno in cui venne emesso il n° 1, fino al tragico 8 settembre 1943, per un totale di 1.201 comunicati. Esso, come venne indicato nelle disposizioni ufficiali, a partire dal 15 giugno 1940, sarà diramato alle ore 13 e conterrà tutto quanto concernente lo svolgimento delle operazioni sino alle ore 24 del giorno precedente.

Il 19 novembre 1940 venivano diramate con il Foglio di disposizioni n. 5 del P.N.F. le direttive riguardo al contegno da tenere durante l’ascolto del Bollettino di guerra, che prescriveva fra l’altro:

Nei pubblici ritrovi, allorchè viene trasmesso per radio il Bol­lettino di guerra, i fascisti presenti lo ascoltino in piedi. Il pubblico non tarderà a uniformarsi a questa esempio di compren­sione e di stile.

Noi abbiamo scelto di pubblicare gli stessi, raggruppando in un unico post tutti i bollettini emessi in quel giorno specifico, per tutti gli anni del conflitto mondiale

  • Bollettino n. 102

Il Quartier Generale delle Forze Armate comunica in data 17 settembre 1940:

Nella giornata di ieri, aspri combattimenti si sono svolti nella re­gione di Sidi el Barrani fra le nostre truppe avanzanti e formazioni corazzate inglesi. In mezzo a nubi di sabbia sollevata dal ghibli in­focato del Sahara, la battaglia continua. Si nota qualche sintomo di crisi nello schieramento nemico.

  • Bollettino n. 470

Il Quartier Generale delle Forze Armate comunica in data 17 settembre 1941:

Sui fronti dell’Africa settentrionale e dello scacchiere di Gondar, azioni locali dei nostri reparti avanzati, che hanno compiuto rico­gnizioni in forze e respinto elementi avversari. Efficaci tiri delle nostre artiglierie contro le opere difensive della piazza di Tobruk.

‘aviazione britannica ha portato nuove offese sulle città di Tri­poli e Bengasi: nessuna vittima; danni materiali di scarsa entità. Velivoli italiani e germanici hanno attaccato colonne motorizzate nemiche nella zona di Giarabub – Siwa; numerosi automezzi sono stati colpiti e gravemente danneggiati.

  • Bollettino n. 843

Il Quartier Generale delle Forze Armate comunica in data 17 settembre 1942:

Tiri di artiglierie e attività di pattuglie sul fronte dell’Egitto.

L’avia­zione è intensamente intervenuta contro reparti blindati nemici che ha attaccato in riuscite azioni di bombardamento e di mitragliamento.

Un apparecchio britannico è stato distrutto da batterie contraeree di una grande unità; 4 risultano abbattuti da cacciatori germanici, due dai nostri.

Un nostro sommergibile non è rientrato alla sua base. Le famiglie dell’equipaggio sono state informate.

Velivoli avversari hanno lanciato numerose bombe dirompenti e incendiarie sulla città di Bengasi causando danni limitati a qualche fabbricato; fra la popolazione si contano 3 morti e alcuni feriti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.