2^ G.M. Fronte Russo

24 agosto 1942, “il Savoia ha caricato, il Savoia ha vinto”

Il 24 agosto del 1942, cadeva il 250° compleanno del Reggimento “Savoia” cavalleria, la cui gloriosa storia era iniziata nel lontano 1692, quando Vittorio Amedeo II, duca di Savoia, aveva creato due reggimenti, diventati poi cinque, di soldati a cavallo. In passato il reparto si era distinto nel corso della Prima guerra mondiale, prima a Gorizia nel 1916 e successivamente nell’agosto del 1917, dopo la tremenda sconfitta di Caporetto.

In quei giorni dell’estate 1942 il “Savoia” era impegnato in terra di Russia dove era arrivato nel luglio dell’anno precedente inquadrato nella 3ª  divisione celere “Principe Amedeo Duca d’Aosta”, una delle tre divisioni italiane che costituivano il C.S.I.R. (Corpo di Spedizione Italiani in Russia) Quel giorno a Isbuscenskij una piccola località in un’ ansa del Don, il colonnello Bettoni Cazzago, comandante del reggimento “Savoia” cavalleria ordinò ai suoi 600 cavalieri di sguainare le spade e attaccare tre agguerriti battaglioni siberiani composti da circa 2.500 uomini.

Articolo completo cliccando sul link sottostante:

 “Il Savoia ha caricato, il Savoia ha vinto” la carica di Isbuscenskij

5 risposte »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.