2^ G.M. I bollettini di Guerra

13 agosto 1943, la “città eterna” subisce il secondo bombardamento

“Noi dobbiamo sottoporre la Germania e l’Italia ad un incessante e sempre crescente bombardamento aereo. Queste misure possono da sole provocare un rivolgimento interno o un crollo”

Con questa lettera del 25 luglio del 1942, quando ancora gli Stati Uniti non erano entrati ufficialmente nel conflitto, Roosevelt chiariva a Churchill, le linee guida della strategia che portarono le popolazioni civili principalmente di Germania e Italia a subire per tutta la durata del conflitto dei terribili bombardamenti, condotti in molti casi solo per fini meramente terroristici. del 25 luglio 1941)-

Dopo il primo terribile e inaspettato bombardamento (ben pochi potevano immaginare che potesse essere colpita Roma sede del Papa e città di immenso valore artistico) condotto il 19 luglio 1943, ne seguiranno altri 51, l’ultimo il 4 giugno del 1944, giorno dell’entrata delle truppe americane nella città. Il post odierno tratta quello terribile del 13 agosto 1943

 13 agosto 1943 Roma violata per la seconda volta

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.